HomeGuide

Masterizzare correttamente i giochi per XBOX360

Like Tweet Pin it Share Share Email

Con questa guida vedremo come masterizzare correttamente i giochi per xbox allontanando (ma non scongiurando) il pericolo di ban dal “Live!” di Microsoft.

Una volta procuratasi (non voglio sapere in che modo) l’iso del gioco in questione occorre prima di tutto verificarne la sua integrità strutturale con abgx360 scaricabile dal sito www.abgx360.net alla sezione downloads.

In tale sezione troviamo oltre all’installer anche un file piuttosto grosso (> 1GB) contentente le iso della partizione video del dvd del gioco dell’xbox360, scarichiamolo pure e copiamolo nella cartella delle immagini stealth di abgx360. Tale cartella la raggiungete comodamente cliccando sul menù help –> where is my stealth folder (ovviamente non dovete copiare qui dentro direttamente il file scaricato, prima dovete decomprimerlo).

Dopodichè va impostato abgx360 cosi come da immagini sotto:

 

una volta finita l’impostazione, selezioniamo il file “.iso” del gioco e clicchiamo su launch.

una volta terminato, interpretiamo i risultati:

se l’output è una schermata come questa:

è tutto ok, il dvd è in ottimo stato e possiamo procedere alla masterizzazione (in questo caso, non andrebbe bene per modifiche inferiori alla iextreme 1.4, ma è davvero una modifica vecchissima!)

quindi in generale se tutto i risultati sono in verde allora siamo a cavallo, gioco funzionante e ban al 99% impossibile sul live.

Se abbiamo un output simile a questo:

bisogna stare un attimo attenti: potrebbe essere una copia buona ma anche no! il fatto che fallisce la verifica in alcuni passaggi può dipendere semplicemente dal fatto che sui server di abgx non è presente una copia identica a quella del gioco in nostro possesso (ad esempio per il fatto che la nostra versione è in italiano a differenza di quella presente sui loro server che è in inglese). Ad ogni modo, non abbiamo la certezza, quindi probabilità ban 50% sul live.

D’altronde può  capitarci una situazione come questa:

in cui nonostante il fallimento della verifica sui server è stata trovata una versione compatibile dei crc con cui è possibile procedere all’autoriparazione. Infatti se avviate una seconda volta la procedura, alla seconda volta avrete un output come quello del primo caso.

ovviamente, come potrete ben intuire masterizzare immagini il cui output è simile a questo:

è semplicemente da masochisti.

Bene, una volta appurato che l’iso è in buono stato, installate img burn e procedete alla masterizzazione, possibilmente alla velocità più bassa possibile… non si sa mai.

IMPORTANTISSIMO! bisogna selezionare come origine il file .dvd (che viene originato o corretto da abgx), non il file .iso.

Se non fate ciò il disco risulterà illeggibile dalla vostra xbox, in caso succeda, ricordatevi di spegnerla prima di 3 minuti (staccando anche la spina) per evitare il rischio di ban.  Dico prima di 3 minuti perchè nelle ultime versioni della modifica LT+ il firmware del lettore dvd dell’xbox è stato modificato in modo da ritardare di 3 minuti la scrittura di una flag per il ban sulla memoria NAND della consolle.

detto ciò, buona trombosi causata dalle vostre sessioni di gioco della durata di 5 e più ore.